Search The Blog
img-conf

Giuseppe Brienza

Giornalista

La santificazione del lavoro



La prossima puntata di “Temi di Dottrina sociale della Chiesa”, la trasmissione di formazione-informazione cattolica condotta da Giuseppe Brienza che andrà in onda su Radio Mater martedì 9 ottobre alle ore 17,30, trarrerà il tema della santificazione del lavoro.

Gli insegnamenti di san Josemaría Escrivá (1902-1975) sulla santificazione del lavoro: questo sarà l’argomento della prossima puntata di “Temi di Dottrina sociale della Chiesa”, la trasmissione condotta ogni mese dal giornalista e saggista Giuseppe Brienza su Radio Mater (per ascoltare in streaming o per trovare le frequenze nazionali dell’emittente si può consultare il sito: www.radiomater.org). In occasione del 90° anniversario della fondazione dell’Opus Dei, saranno presentati alcuni testi del sacerdote spagnolo che il 2 ottobre 1928, a Madrid, “vide” l’Opera, insegnamenti considerati un patrimonio inestimabile della Chiesa che porta a compimento la sua missione evangelizzatrice all’alba del terzo millennio cristiano.
Sebbene il tema del lavoro sia stato trascurato per secoli dalla teologia cattolica, la stima per le attività lavorative emerge fin dall’Antico Testamento, dove viene disapprovato l’ozio senza però fare del lavoro il fine ultimo dell’uomo. È l’Incarnazione del Figlio di Dio a costituire il grande avvenimento che illumina la visione della santificazione del lavoro. Il Dio fatto uomo dedica infatti la maggior parte della sua vita terrena a lavorare, una verità che nel Concilio Vaticano II è compresa appieno contestualmente al messaggio della chiamata universale alla santità e, con il rilevante apporto degli apostolati dell’Opus Dei, il pensiero cristiano del nostro tempo ha ormai riscoprendo in tutta la sua pienezza proiettandola sulla realtà attuale. Nel Nuovo Testamento, in definitiva, è lo stesso Figlio di Dio fattosi uomo a lavorare, prolungando l’opera della Creazione realizzata «per mezzo di Lui e in vista di Lui» (Col 1,16). Ciò manifesta la grandezza del lavoro e dell’adempimento dei doveri ordinari del cristiano nei piani di Dio: lavorare è qualcosa di divino, una attività conforme alla dignità del Figlio di Dio. Naturalmente si parla di attività che sono indipendenti teoricamente dalla circostanza di essere retribuite, dal mercato o meno (v. l’esempio più comune riguardante la missione delle madri o delle c.d. “casalinghe”).
L’appuntamento con il tema “La santificazione del lavoro” è dunque per martedì 9 ottobre, dalle ore 17.30 alle 18.30. Per intervenire in diretta durante la trasmissione con domande od osservazioni si può chiamare il numero della redazione di Radio Mater 031/64.60.00, inviare una mail a diretta@radiomater.org oppure scrivere un sms o messaggio Whatsapp al cellulare 331/791.45.23.

Musica e fede



Il chitarrista e cantautore cristiano Piero Chiappano sarà ospite martedì 11 settembre della trasmissione mensile condotta su Radio Mater dal Dott. Giuseppe BrienzaTemi di Dottrina sociale della Chiesa” (ore 17.30-18.30).

Il titolo della puntata sarà “Musica e Fede” e, partendo dal rapporto fra canto e liturgia, approfondirà il tema del “dialogo” fra musica e spiritualità in termini culturali e antropologici, passando in rassegna alcuni artisti, italiani ed internazionali, che offrono un esempio positivo e fecondo di “Cristianesimo in musica”.

Un suggerimento in merito è stato persino dato da San Giovanni Paolo II che, in un suo scritto, si è diffuso sull’arte e sui testi di Bob Dylan.

Per ascoltare in streaming o cercare le frequenze FM di Radio Mater nelle varie città si può consultare il sito www.radiomater.org.

La questione Gender



L’avvocato Gianfranco Amato sarà ospite su Radio Mater della puntata del 10 luglio, ore 17,30 della trasmissione di Giuseppe Brienza dedicata alla controversa questione del gender. Per le frequenze di Radio Mater consultare il sito (a Roma è su 93.500)

Crescere i figli nella fede

Argomenti:

I genitori, in forza dei sacramenti del Battesimo e del matrimonio, ricevono la missione di rendere testimonianza del Vangelo per vivere e far crescere i propri figli nella fede (“un dono che si fa compito educativo”).

Gli ultimi Pontefici, da Giovanni Paolo II a Papa Francesco, stanno invocando continuamente speciali preghiere per le famiglie del mondo, al centro oggi di tante sfide e pericoli che ne mettono a repentaglio l’unità e l’integrità.

Imitando la santa Famiglia di Nazaret, i genitori cercano con grande fatica di infondere nei propri figli e nipoti gli aiuti possibili affinché maturino come uomini e donne responsabili e onesti cittadini. Il tutto parte da un insegnamento ripetuto nella Bibbia e insegnato da sempre dal Magistero della Chiesa: la fede è un dono prezioso da alimentare nei propri figli anzitutto con l’esempio personale.

Nello stesso tempo, i politici e gli operatori sociali responsabili cercano di difendere il diritto di ogni bambino di essere accolto come un dono e sostenuto dall’amore di un padre e una madre, perché solo così possono crescere armonicamente e secondo norma naturale.

Delle premesse ed esigenze per “Crescere i figli nella Fede” parlerà Giuseppe Brienza nella prossima puntata di “Temi di Dottrina sociale della Chiesa”, con ospite Stefano Bataloni, padre di tre figli, fra cui Filippo che, all’età di due anni, ha scoperto di essere affetto da una grave malattia vivendola serenamente e nella Fede sempre pieno di amore e di speranza.

Ora il piccolo Filippo è in cielo e, nel libro Con la maglietta al rovescio. Storia di Filippo Bataloni” (Porziuncola, Assisi 2018), Stefano e la moglie Anna Mazzitelli ne raccontano la forza e il coraggio di fronte ad un evento che avrebbe spaventato chiunque, ma è soprattutto la testimonianza che ogni “drago” può essere sconfitto dall’amore di Dio.

Stefano Bataloni è anche curatore con la moglie del blog “Piovono miracoli”, nel quale si riportano tante storie di mamme e di papà che trovano insieme ogni giorno la forza di vivere nella Luce e di gioire di fronte a situazioni che agli occhi del mondo possono sembrare solo problematiche.

L’appuntamento su Radio Mater è quindi per martedì 13 marzo, dalle 17.30 alle 18.30, con possibilità, durante la trasmissione, di rivolgere domande o proporre interventi telefonando al numero 031/64.60.00 oppure scrivendo una mail a diretta@radiomater.org.

Per ascoltare in diretta la puntata su internet ci si può anche collegare al sito di Radio Mater.

Famiglie numerose

Argomenti:

Sabato 28 ottobre alle ore 20 è in programma a Trento la conferenza “Famiglie numerose: nella Dottrina sociale della Chiesa e nella vita dei santi”, con l’obiettivo di riportare all’attenzione il valore anche civile e identitario delle famiglie numerose, ribadendone l’importanza nell’insegnamento della Chiesa cattolica. L’evento, tenuto presso la Sala Dehon della chiesa di Madonna Bianca (via Angelo Bettini 11), sarà introdotto da Emiliano Fumaneri, editorialista de La Croce quotidiano, e vedrà gli interventi del sociologo Giuliano Guzzo (“Le famiglie numerose nella società italiana”), del sacerdote e insegnante della diocesi di Trento Don Matteo Graziola (“Le famiglie numerose nel Magistero e nella vita dei Santi”) e, infine, del giornalista e conduttore radiofonico Giuseppe Brienza, che tratteggerà la figura dei due coniugi Licia e Settimio Manelli a partire dal suo recente libro dedicato allo loro vita, intitolato “Filosofia della vita dei Servi di Dio Licia e Settimio Manelli” (Giuliano Ladolfi editore, Borgomanero, Novara 2017, pp. 70, € 10).

Settimio Manelli (1886-1978) e Licia Gualandris (1907-2004), il primo abruzzese e la seconda lombarda,sono stati recentemente avviati sulla via degli altari, così come è avvenuto per i coniugi Beltrame Quattrocchi, Gheddo, Amendolagine e Bernardini, e soprattutto per i coniugi Louis Martin (1823-1894) e Zélie Guérin (1831-1877), genitori di Santa Teresa di Lisieux (1873-1897), canonizzati da Papa Francesco nel 2015.

Voi siete il sale della Terra

Argomenti:

Il 3 gennaio 2017 in diretta su Radio Mater, dalle 18.35 alle 19.30, tavola rotonda dal titolo “Voi siete il sale della Terra”, a cura di Enrico Viganò. In collegamento da Roma il dott. Giuseppe Brienza, giornalista e scrittore, e il dott. Alessandro Monteduro direttore dell’Aiuto alla Chiesa che soffre-Italia.

Tema: “Perchè il Bambino fa paura ai potenti? Il più inerme dei bambini, il più povero, ma di Lui subito i grandi della Terra hanno paura. Non solo allora ma anche oggi.”

Approfondimento con Brienza e Monteduro della parola di Papa Francesco in queste Feste Natalizie. Sono possibili interventi da parte degli ascoltatori telefonando al numero 031-646000 oppure via sms 331-7914523 o via mail a diretta@radiomater.org