Search The Blog

Cantiere dell’Ottimismo

Nasce il Cantiere dell’Ottimismo, per chi vuole realizzare il proprio sogno



“Vedere” con il Cuore, “Pensare” con il Cuore, “Agire” con il Cuore…. per conseguire i propri sogni e obiettivi. Ma anche Competenza, Impegno, Professionalità, Passione, Ottimismo a scuola, al lavoro, nell’impresa, in famiglia, nella quotidianità e per il Bene Comune.

Il “Cantiere dell’Ottimismo” è un corso “full immersion” e “smart” dell’Associazione Romana Studi e Solidarietà, strutturato su tre moduli, intercambiabili secondo le esigenze dei destinatari, rivolto a studenti, liberi professionisti, imprenditori, “startupper” e a chiunque senta la necessità di apprendere o approfondire, in una sola giornata formativa, alcune tecniche per una comunicazione efficace nella redazione di una tesi di laurea, nella compilazione di un “Curriculum Vitae”, nella presentazione di se stessi nel corso di un colloquio di lavoro, oppure tecniche per la creazione di una nuova “startup”, illustrando anche il progetto agli investitori – in modo utile – incluso le modalità efficaci per accedere a fondi nazionali ed europei per l’incentivo all’imprenditorialità.

I due moduli – studenti universitari (Modulo A) e laureati / professionisti / imprenditori / startupper (Modulo B) – sono preceduti da un’introduzione motivazionale finalizzata a far prendere consapevolezza ai destinatari dell’importanza di un costante approccio positivo e ottimista – “pensando e agendo” con il cuore – per realizzare il proprio “Sogno” e il proprio “Futuro”, contribuendo, così, al Bene Comune.

Struttura del “Cantiere dell’Ottimismo”
Prima parte – Introduzione motivazionale
– La riscoperta del Cuore e della passione nella quotidianità, per trasformare i propri Sogni in Realtà.

Seconda parte – Tecniche per una comunicazione efficace
Modulo A per studenti universitari
– La preparazione della tesi
– La preparazione del proprio curriculum
– “Comunicare se stessi” sui social

Modulo B per laureati / professionisti / imprenditori / startupper
– La presentazione di un progetto/start-up.
– Modalità di accesso ai fondi nazionali/europei per progetti imprenditoriali

Relatori
-Dott. Andrea Zapparoli, Dirigente P.A., Coordinatore del Centro salesiani cooperatori della Pontificia facoltà di Scienze dell’educazione “Auxilium”
-Dott. Paolo Gagliardi,  Docente in arte e finanza presso il master in management per le risorse artistiche e culturali dell’Università IULM
-Dott. Emanuele Rizzo, Docente di Economia e Management, presso LUISS Università di Roma
-Dott. Raffaele Buscemi, giornalista, docente presso la Facoltà di Comunicazione della Pontificia Università della Santa Croce
-Dott. Federico Piana, giornalista, docente presso la Facoltà di Comunicazione della Pontificia Università della Santa Croce

Più informazioni:

-Dott. Stefano Grossi Gondi, segretario Associazione Romana Studi e Solidarietà
email