Search The Blog

Segnalazioni

Fake News su inquisizione e musei della tortura



In Italia, e nel mondo, esistono numerosi musei della tortura. Spesso fanno gioco sulle leggende nere che riguardano il medioevo e l’inquisizione (che in realtà è un fenomeno fortemente rinascimentale). Questi musei, che in Italia sono un franchising di proprietà della “Inquisizione srl” (non è uno scherzo), mostrano ai turisti un innumerevole numero di “strumenti di tortura”. Peccato nessuno di questi sopravviva a una valutazione storica. Essenzialmente, esclusi gli strumenti di condanna capitale, gli altri sono tutti falsi storici del XVII e XIX secolo. Alcuni sono famosissimi come la “Vergine di ferro” o “Vergine di Norimberga” da cui prende il nome il gruppo “Iron Maiden”, altri sono meno conosciuti ma altrettanto falsi. Il sito Zhistorica li ha analizzati ad uno ad uno, con gli strumenti della ricerca storica, e noi vi riproponiamo il loro splendido e minuzioso lavoro.

Cosa cambia con il nuovo algoritmo di Facebook

Argomenti:

Facebook ha cambiato il modo in cui mostra i contenuti all’interno della sua piattaforma, dando una visibilità maggiore ai post degli utenti privati e meno a quelli pubblicati dalle Pagine, come i giornali o i blog, come il nostro. In sostanza, nella home di ciascuno di noi verrà dato più spazio alle pubblicazioni degli “amici” (cioè coloro che fanno parte della nostra rete).

In questo articolo vi spieghiamo il meccanismo, ma vi diamo anche delle istruzioni pratiche per continuare a vedere i nostri contenuti.

Leggi tutto

Utero in affitto: il parere degli italiani



Gli italiani sono contrari all’utero in affitto. È quanto emerge dal sondaggio fatto da Ixè e pubblicato dal Corriere dalla Sera. Il dato interessante è che la rilevazione è stata commissionata da associazioni femministe. Non è la prima volta che collettivi femministi si schierano contro la maternità surrogata ed infatti ce ne eravamo già occupati. Leggi tutto

Sempre meno figli in Italia

Argomenti:

La crisi demografica italiana continua. Un nuovo rapporto dell’ISTAT riprende i dati del Bilancio demografico nazionale 2016, approfondendo la questione della natalità. Nel 2016 il saldo tra nati e morti è stato negativo, fatta eccezione per un’unica provincia, quella di Bolzano.

Leggi tutto

L’impegno di Papa XII per gli ebrei

Argomenti:

Intervista a Gary Krupp, fondatore della Pave the Way Foundation, che racconta dei grandi meriti di Papa Pacelli durante gli orrori della Seconda Guerra mondiale. Tratta da Zenit.

Leggi tutto

Armi da fuoco in Usa: uccidono più di Aids e terrorismo



Dopo l’ultima tragedia avvenuta ieri a Las Vegas, quando un uomo di 64 anni ha ucciso a colpi di armi automatiche 58 persone ferendone circa 400 al Route 91 Harvest Festival, si è registrato il record assoluto di morti in una sparatoria sul suolo americano. È risaputo che negli Stati Uniti c’è il più alto tasso di armi per abitante. Quello che non si sa è che queste mietono più vittime che l’AIDS.

Leggi tutto

 

USA: l’embrione ha gli stessi diritti di un bambino già nato



Non c’è bisogno di essere già nati per godere dei diritti di cui godono i cittadini. L’Harvard Journal of Law and Public Policy ha recentemente pubblicato un articolo nel quale l’autore, Josh Craddock, sostiene che il testo stesso della Costituzione degli Stati Uniti escluda la legalità dell’aborto. Questa tesi viene motivata attraverso una linea interpretativa detta originalismo, per la quale il testo della Costituzione andrebbe inteso secondo il significato che gli avrebbero dato le persone del tempo in cui è stata scritta, e la premessa che il termine “persona” veniva inteso comprendere anche i nascituri al tempo della ratificazione della costituzione americana.  Leggi tutto.

I contraccettivi sono sicuri?



Metà degli aborti del Regno Unito vengono richiesti da donne che utilizzano contraccettivi ritenuti sicuri. È quanto emerge da un report della British Pregnancy Advisory Service (BPAS), una delle più grandi charity inglesi impegnate nella gestione di servizi legali per l’aborto.

Leggi tutto

Il numero delle micro-guerre nel mondo



Quante sono le micro-guerre nel mondo? Nel 2016 se ne contano 20. Si tratta di conflitti di minore intensità o che si combattono da molto tempo. In particolare, otto sono scaturiti da una crisi violenta e tre sono guerre che si sono ridotte di intensità. Le altre continuano nel tempo. Sulla penisola egiziana del Sinai, a esempio, sono frequenti gli scontri tra militanti islamici e i governativi.

I dati sono rilevati dal Conflict Barometer 2016 dell’Heidelberg Institute for International Conflict Research.

Leggi tutto

 

La schiavitù oggi nel mondo



Nel 2016 sono stati stimati 45,8 milioni di schiavi tra uomini donne e bambini. Siamo abituati a pensare alla schiavitù come qualcosa che riguarda gli antichi romani o i campi di cotone dell’800 ma la schiavitù oggi nel mondo è quanto mai presente. Questo è quanto emerge dal The Global Slavery Index Report 2016: la schiavitù è un problema del mondo d’oggi. Il 58% degli schiavi è concetrato in 5 paesi: India, Cina, Pakistan, Bangladesh e Uzbekistan.

Leggi tutto