La schiavitù oggi nel mondo

Nel 2016 sono stati stimati 45,8 milioni di schiavi tra uomini donne e bambini. Siamo abituati a pensare alla schiavitù come qualcosa che riguarda gli antichi romani o i campi di cotone dell’800 ma la schiavitù oggi nel mondo è quanto mai presente. Questo è quanto emerge dal The Global Slavery Index Report 2016: la schiavitù è un problema del mondo d’oggi. Il 58% degli schiavi è concetrato in 5 paesi: India, Cina, Pakistan, Bangladesh e Uzbekistan. Leggi tutto

Continua a leggere

Il numero dei femminicidi in Italia

Quanti omicidi di donne sono realmente femminicidi? Nel 2015 sono state uccise donne nel 30% dei casi di omicidio, un dato, tra l’altro, in diminuzione del 5% rispetto agli ultimi due anni. In termini assoluti sono state 156 le donne che hanno perso la vita nel 2015 per morte violenta. La percentuale per gli uomini è del triplo. Leggi tutto  

Continua a leggere

Cosa succede al Giappone, paese più anziano del mondo

La popolazione giapponese sta diminuendo e invecchiando a ritmi sostenuti. Anche  la popolazione in età da lavoro diminuisce ogni anno dell’1%. È quanto emerge dal report OECD TerritorialReviews: Japan 2016. Nel 2010 la popolazione era di 128 milioni, oggi si assesta sui 126 milioni e 800 mila circa. Proseguendo di questo passo non sarà possibile sostenere lo stile di vita giapponese, a meno che il paese non raggiunga livelli di produttività molto più alti rispetto agli scorsi decenni. Leggi tutto  

Continua a leggere

Povertà assoluta: i giovani superano i migranti

Nel 2015 il numero di giovani italiani in stato di povertà assoluta ha superato, nel meridione, quello dei migranti nelle stesse condizioni. Dal “Rapporto 2016 su povertà ed esclusione sociale in Italia e alle porte dell’Europa”, prodotto dalla Caritas unendo i propri dati a quelli del rapporto Istat 2016, è emerso che i Centri d’Ascolto Caritas del sud Italia sono stati frequentati da più italiani che stranieri. Leggi tutto

Continua a leggere

Le famiglie italiane pagano più tasse

Gli italiani spendono meno in tasse, ma le famiglie pagano di più. È quanto emerge dal rapporto “Reddito, consumi e carico fiscale delle famiglie” della Fondazione nazionale dei commercialisti e del Forum delle associazioni familiari. La ricerca ruota attorno a un dato. La pressione fiscale generale nel 2015 è calata dello 0,3%, passando dal 43,6% al 43,3%, mentre il carico fiscale sulle famiglie è aumentato dello 0,3%, passando dal 16,2% al 16,5%.  Leggi tutto

Continua a leggere

Nascite, i numeri continuano a scendere

Nel 2016 è scomparsa una città grande come Caserta. E’ quanto risulta se si fa la somma algebrica tra nati e morti in Italia. Tutti i numeri sulle nascite in calo e sulla mortalità nel nostro Paese indicano sempre più un futuro (non più tanto) distopico come quello raccontato nel film “Children of men”. Di questo passo nel 2035 avremo solamente 500mila 18enni in un paese che avrà abbondantemente superato l’età media di 45 anni. Leggi tutto

Continua a leggere

Associazione Romana Studi e Solidarietà

L’Associazione Romana di Studi e Solidarietà è costituita da professionisti delle più svariate branche del sapere, che dedicano una parte del proprio tempo, in modo disinteressato, alla diffusione della cultura in tutti gli ambiti della società, con particolare attenzione ai problemi che oggi creano più disagio.

© 2020 ARSS Roma. Tutti i diritti sono riservati. Realizzato da Pixelfabrica.